Phone: 340-7049235

 DSC7573Oltre le meraviglie che tutti conoscono di Firenze, Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, Piazza Santa Croce con il suo calcio storico, la chiesa di San Miniato posta vicino alla magnifica terrazza di Piazzale Michelangelo, anche il palazzo dove avete deciso di passare il vostro soggiorno ha una sua storia.

Palazzo Martellini è nominato per la prima volta da Donato Velluti nella sua Cronica domestica del XIV secolo, il quale specifica che venne edificato da Bonaccorso di Piero Velluti nel1260.

Fu uno dei primi palazzi costruiti in Via Maggio, allora detta in Casellina poichè vi era un'unica casa esistente nella zona, oggi tabernacolo del Canto alla Cuculia, ovvero l'odierno Palazzo Tempi-Mazzei.

Il palazzo venne posseduto da Gherardo Velluti, nipote di Bonaccorso e zio di Donato, da lui venduto ai biscugini Piero e Matteo Velluti.

Nel XVI secolo passò dalla famiglia dei Velluti agli Ugolini, che già possedevano diverse proprietà nella zona. Il 17 luglio 1619 fu acquistato da Lionardo Martellini.

L'edificio passò nelle mani di varie famiglie nobili fino al 1859, quando fu acquistato per dai Rosselli Del Turco a cui appartiene ancora oggi.